iRobot: nuova campagna di comunicazione per Roomba

Organizzata da Nital, durerà 2 mesi e l’investimento è di 2 milioni di euro in emittenti televisive e media online

É iniziata il 14 ottobre 2018 la campagna pubblicitaria iRobot organizzata da Nital S.p.A., distributore nazionale di successo del brand N.1 al mondo nelle vendite di robot aspirapolvere.[1] Un piano di comunicazione dall’imponente valore economico, 2 milioni di euro – il più elevato mai speso da Nital per iRobot in Italia – e dalla durata temporale più lunga di sempre: oltre 2 mesi di esposizione senza interruzioni.

I media coinvolti vanno dalla TV – con alcune delle principali emittenti televisive generaliste e tematiche – al Digital, dai video on demand alle attività sui social media, dagli eventi all’imponente presenza sui principali motori di ricerca. Un grande progetto che verrà supportato e completato da attività promozionali e piani di demo in store. In poche parole, un piano di comunicazione volto a stimolare al massimo la richiesta del mercato e a far diventare i prodotti iRobot i più desiderati, ambiti e regalati dell’ultima parte dell’anno. Soggetto della campagna, ovviamente, sarà il famoso robot aspirapolvere iRobot Roomba, il più diffuso al mondo con un’ampia gamma di modelli, tutti dotati di performance elevate.

Venduta in oltre 20 milioni di pezzi al mondo, la “famiglia” iRobot si è recentemente ampliata con il nuovo Roomba e5 che, come gli altri modelli, propone un sistema di pulizia a 3 fasi, costituito dal rinnovato sistema a doppie spazzole multi-superficie in silicone, che permettono al robot di lavorare perfettamente su ogni superficie, tappeti compresi, e di raggiungere anche gli angoli più difficili di casa. Inoltre, l’innovativa tecnologia Dirt Detect consente a Roomba di riconoscere le aree più sporche per concentrare in quel punto l’azione pulente. iRobot Roomba e5, come tutti gli altri Roomba Wi-Fi, è gestibile tramite l’applicazione iRobot HOME, disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android, che consente di avviare il robot anche a distanza e di programmarlo per l’intera settimana.

Il concept di comunicazione si rivolge nello specifico ad un target di famiglie con bambini e possessori di animali domestici che, più di altri, necessitano dell’ausilio delle performance e dell’affidabilità di un robot aspirapolvere dalle elevate prestazioni come iRobot Roomba.

Credits

Centro media: Media Italia S.p.A

[1] Fonte: Euromonitor International Limited; come da definizione per robot aspirapolvere; vendite al dettaglio per volume; dati 2017.