Music Inside Rimini riserva grande spazio alla formazione tecnica e professionale

Nei 3 giorni di fiera tantissimi tra eventi, workshop e convegni teorici e pratici che interesseranno tutte le aree tematiche della rassegna: Light, Sound, Visual, Integrated System & Broadcast.

Henry Ford una volta aveva detto: “chiunque smette di imparare è vecchio, che abbia venti od ottant’anni; chiunque continua a imparare resta giovane”. Convinto di questo assioma, Music Inside Rimini 2019 ha previsto un ricco calendario dedicato alla formazione. Proseguendo lungo la linea tracciata già nelle precedenti edizioni, l’evento fieristico organizzato da Italian Exhibition Group dedicato al mondo delle tecnologie e dello show entertainment – che si terrà alla Fiera di Rimini dal 5 al 7 maggio prossimi – intende incrementare ulteriormente questo ambito. Lo scopo: consentire ai visitatori non solo di vivere e toccare con mano le ultime innovazioni del settore, ma anche  capitalizzare la presenza in fiera, incrementando know how e conoscenze tecniche. Durante i tre giorni della kermesse sono infatti previsti una serie di eventi, workshop e convegni che interesseranno tutte le aree tematiche della rassegna: Light, Sound, Visual, Integrated System & Broadcast.

Al mondo luci è dedicato “Lighting Designer @Work”, un workshop realizzato da protagonisti di primo piano come Jo Campana, Giovanni Pinna e Mamo Pozzoli, autori di spettacoli luminosi durante i concerti di artisti del calibro di Vasco Rossi, Ligabue, Gianna Nannini e Cesare Cremonini, che parleranno ai giovani professionisti del settore della loro esperienza con dimostrazioni dal vivo. La musica sarà protagonista assoluta del seminario “Luca Colombo @MiR” di domenica 5 maggio, durante il quale il famoso chitarrista di star nazionali come Marco Mengoni, Eros Ramazzotti, Loredana Bertè e internazionali, quali Robbie Williams, Jennifer Lopez, Michael Bublè, approfondirà la figura del musicista contemporaneo che opera trasversalmente su palchi, studi televisivi e sale d’incisione. Il corso è a numero chiuso, con possibilità di pre-accredito sul sito ufficiale della manifestazione. Al termine dell’incontro, Luca offrirà ai partecipanti una sua performance live.

Ai professionisti e addetti ai lavori del mondo dello spettacolo, IEG in collaborazione con LITEC –  azienda italiana di strutture e progetti speciali in alluminio – dedicherà un percorso di formazione teorico e pratico dedicato al processo del Trussing e Rigging, volto a migliorare la conoscenza di tutto ciò che costituisce il dietro le quinte dello show, i materiali, la composizione, l’assemblaggio, la legislazione etc., creando una sorta di best practice applicata allo spettacolo. Per accedere al corso pratico è necessario portare l’attrezzatura personale. Il settore Broadcast vedrà invece l’alternarsi di alcuni worskhop “tecnici” di alto profilo. Tra i tanti rivolti agli addetti ai lavori: Aerial Imaging in programma lunedì 6 maggio, a cura Tommaso Codolo, uno dei più grandi esperti di videoproduzioni aeree e terrestri, nonché pilota, istruttore ed esaminatore ENAC che offrirà una panoramica esaustiva sull’utilizzo dei droni professionali DJI; VIDEO 360 VR stereoscopico organizzato dall’agenzia specializzata Limina, che passerà in rassegna tutti gli elementi tecnici dalla progettazione alla visualizzazione dei contenuti VR. In questo caso il seminario verrà ripetuto per tutti i giorni della fiera. Si rivolge invece ai giornalisti con il rilascio di 4 crediti formativi il corso dal titolo “il giornalismo nella rete 5.0: la professione del cronista e la rivoluzione delle tecnologie” in programma martedì 7 maggio, che avrà come obiettivo quello di approfondire il rapporto ormai imprescindibile tra stampa e tecnologia per raccontare il mondo.

Infine, Music Inside Rimini ha previsto un ciclo di incontri sulla Club Culture per raccontarne la contemporaneità tra creatività e mercato. A cura del giornalista Pierfrancesco Pacoda, uno dei massimi esperti in Italia del panorama musicale e NicoNote, pseudonimo dell’artista Nicoletta Magalotti, cantante e autrice italo-austriaca, il dibattito sarà alimentato dai contributi di diversi esperti del settore. Tutti gli incontri sono promossi da MIR in collaborazione con Silb (Sindacato Italiano locali da Ballo) e organizzati da DOC Servizi, la prima rete di professionisti che opera su piattaforma cooperativa, leader in Europa e punto di riferimento per oltre 6.000 soci, tra musicisti, artisti, tecnici, insegnanti, professionisti del mondo dello spettacolo, della cultura e dell’arte.

Il calendario dettagliato delle attività di formazione previsti per questa edizione di MIR è disponibile nella sezione eventi sul sito www.musicinsiderimini.it