TP-Link rinnova la soluzione Omada SDN per la gestione centralizzata delle reti business

L’azienda implementa nuove funzionalità avanzate, come la compatibilità IPv6, la possibilità di creare più Captive Portal per ogni sito e configurare la Dynamic VLAN Assignement.

Essere un partner di successo per la digitalizzazione di imprese pubbliche e private. È questo uno dei principali obiettivi di TP-Link, fornitore leader mondiale di prodotti wireless e networking, che nel corso degli ultimi anni ha lavorato allo sviluppo di strumenti innovativi per garantire ai propri clienti connessioni professionali veloci e affidabili, che potessero fare la differenza in tutti i settori.

Un esempio su tutti è Omada SDN (Software Defined Networking), la soluzione business composta da Access Point professionali sia Wi-Fi 5 che Wi-Fi 6, Switch (JetStream by Omada) e Gateway (SafeStream by Omada), che consente la gestione centralizzata dell’intera rete da un’unica piattaforma grazie a Controller Full-Cloud o Hybrid-Cloud. Oggi l’azienda annuncia il rilascio di numerose e interessanti funzioni nella piattaforma Controller, che vanno ad integrarsi a quelle già esistenti e che la rendono una soluzione ancora più flessibile e perfetta per adattarsi alle esigenze degli scenari più diversi, dall’Hospitality, alla sanità, alla scuola etc.

Funzioni ancora più innovative

Una delle principali novità introdotte riguarda la compatibilità con il protocollo IPv6, che consente ai dispositivi di utilizzare un numero di indirizzi IP univoci molto più grande rispetto a quello dello standard precedente IPv4.  A questa si aggiunge il pannello Insight che è stato arricchito di diverse sezioni – Switch Status, Router Table, Dynamic DNS, VPN Status e Port Forwarding Status – per una completa e rapida lettura di tutte le informazioni di rete.

Inoltre, su ogni sito ora è possibile creare più Captive Portal, con differenti metodi di autenticazione, come per esempio Facebook Login, Voucher e SMS. Sul profilo Radius invece si può configurare l’assegnazione dinamica delle VLAN (Dynamic VLAN Assignement), così da consentire agli utenti di ottenere reti VLAN personalizzate in base al profilo e di creare template per le impostazioni di Rate Limiti per SSID e Client.

Infine, è stata introdotta la possibilità di configurare l’ora legale, sia nelle impostazioni del controller che per i differenti siti nei quali sono state realizzate le infrastrutture di rete, in modo da programmare al meglio le operazioni di aggiornamento dei dispositivi installati.

La nuova versione di Omada SDN è disponibile tramite aggiornamento del Controller (Software o Hardware) disponibile sul sito ufficiale dell’azienda.

 

POTREBBERO INTERESSARTI

TP-Link ha annunciato tante novità per la piattaforma Omada SDN

Con Omada SDN di TP-Link la gestione delle reti business è centralizzata

L’ecosistema Tapo di TP-Link rende smart e tiene al sicuro la casa

TP-Link offre una soluzione per potenziare la copertura wireless domestica