Oval partecipa all’iniziativa #IoRestoACasa

Insieme a Walliance, IQUII, Copernicani, Mitobit, Starteed, Two Hundred la startup supporta una raccolta fondi a favore della Protezione Civile per sensibilizzare e contenere l’emergenza sanitaria.

Oval, insieme a Walliance, IQUII, Copernicani, Mitobit, Starteed, Two Hundred, partecipa all’iniziativa #IoRestoACasa attraverso un progetto di comunicazione/prevenzione sul Coronavirus (Covid19), che supporta una raccolta fondi a favore della Protezione Civile. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le persone a restare in casa per contenere l’emergenza sanitaria in corso.

La campagna, partita lunedì 9 marzo, sta coinvolgendo tutte le piattaforme, spinta dalla grande forza di amplificazione e dalla sinergia che si è venuta a creare tra i promotori del progetto, uniti per un unico scopo. Oltre all’invito rivolto a tutti i cittadini italiani di rispettare le regole e le ordinanze governative, con tutte le limitazioni imposte, il progetto – che si identifica nell’hastag ufficiale #IoRestoACasa – trova la sua centralità anche nella donazione: gli ospedali Italiani hanno bisogno del grande supporto della popolazione per gestire al meglio le risorse disponibili e garantire ai pazienti le migliori cure sanitarie con strumenti efficaci. Oggi più che mai è necessario ascoltare le indicazioni del Governo e aiutarci reciprocamente per fermare la diffusione del virus. Per questo Oval e gli altri brand coinvolti in questo progetto supportano a gran voce la richiesta di rimanere a casa con l’obiettivo di contenere il contagio e aiutare la Protezione Civile con una donazione destinata all’acquisto di altri presidi ospedalieri. Sulle pagine ufficiali dell’iniziativa – www.iorestoacasa.com e www.iorestoacasa.it – è possibile donare con carta, bonifico bancario, Paypal o Satispay. Le donazioni saranno gestite da Save The Planet Onlus, che ne garantisce l’invio tempestivo alla Protezione Civile italiana. I contributi sono interamente deducibili, sia per le persone fisiche che per le aziende e sono libere. Dal sito sarà anche possibile accedere ad un chatbot per avere informazioni sia sul virus che sul proprio stato di salute e ad una sezione che consentirà di creare un contenuto per i social con un messaggio personalizzato e l’hashtag ufficiale #IoRestoACasa, allo scopo di aumentarne la viralità.

Claudio Bedino, co-founder di Oval, afferma: “#ioRestoaCasa è il messaggio che in questi giorni dobbiamo trasmettere: divulghiamo questo hashtag, facciamolo nostro, sollecitiamo tutti a rimanere a casa per evitare il dilagarsi del contagio. E mentre siamo a casa possiamo fare qualcosa, non impotenti: sosteniamo tutto il sistema sanitario nazionale e doniamo alla Protezione Civile.”

POTREBBERO INTERESSARTI

Il wealthtech e le donne secondo Oval

Oval sostiene un crowdfunding con l’iniziativa #IoRestoACasa

Oval promuove una raccolta fondi per la Protezione Civile

Da Oval la soluzione per investire senza rischi